Servizio Clienti: +39.010.9126394 (6 linee r.a.)

12 May 2014
Condividi con i Tuoi Amici

Come pulire la vasca idromassaggio

Le vasche idromassaggio sono prodotti che necessitano di una cura nella pulizia superiore sicuramente a quella che dedichiamo alle vasche da bagno normali. Questo non significa che l'impegno sia eccessivo perchè basta avere un minimo di metodo per poter fare bagni rilassanti con l'idromassaggio avendo condizioni di pulizia ed igiene ottimali.

Innanzitutto bisogna ricordare l'assoluto divieto nell'utilizzo di bagni schiuma con l'idromassaggio per ovvi motivi a patto che non si voglia trasformare il proprio bagno di casa in una succursale di uno “Schiuma Party”. La vasca idromassaggio non viene minimamente danneggiata ma il vostro bagno subirà una trasformazione allucinante.

Sono comunque in vendita bagno schiuma adatti all'uso in una vasca idromassaggio senza conseguenze diciamo imbarazzanti per i nostri bagni o le stanze in cui abbiamo posizionato la vasca idromassaggio. Tornando all'argomento di questo articolo la pulizia di una vasca idromassaggio è assolutamente semplice e non comporta impegni particolarmente onerosi.

vasca-idromassaggio-sicilia

L'IGIENE INNANZITUTTO !
Le vasche idromassaggio dei marchi più blasonati ma anche e soprattutto più costosi sono dotate di sistemi di disinfezione automatica delle parti tecniche che compongono il sistema dell'idromassaggio e ci riferiamo ovviamente alle tubazioni, bocchette, aspiratori etc.

Si tratta spesso e volentieri di sistemi che prevedono l'uso di un disinfettante, solitamente commercializzato a “prezzi interessanti” dall'azienda, che verrà diluito in un data quantità di acqua per poi essere versato in un apposito vano della vasca. Dopo di che si azionerà il sistema di igienizzazione interna che farà passare il liquido nelle tubazioni e nelle bocchette.

Questo metodo permette un risparmio di tempo perchè la vasca idromassaggio non deve essere riempita neanche parzialmente di acqua.

Le vasche idromassaggio commercializzate da marchi meno blasonati ma di eccellente qualità spesso sono sprovviste di queste soluzioni comode ma anche inutilmente costose.

Il metodo per l'igienizzazione del sistema idromassaggio, peraltro altrettanto efficace, è universale e semplice. Si acquista un disinfettante antibatterico, in commercio ce ne sono tantissimi, con la minor quantità di cloro possibile. Si riempe la vasca passando il limite minimo determinato dalla presenza del sensore per le pompe idromassaggio ad acqua. Si versa il liquido disinfettante e si aziona l'idromassaggio ad acqua per almeno 15 minuti in modo che l'igienizzazione del sistema avvenga in un modo completo ed efficace e tutti i batteri ed i germi vengano efficacemente eliminati. Soluzione semplicissima, efficace ma soprattutto molto meno costosa!!

E' consigliabile eseguire le azioni di disinfezione per lo meno una volta al mese. In caso di mancato utilizzo per diverse settimane se non addirittura oltre il mese è opportuno eseguire la disinfezione della vasca idromassaggio prima dell'utilizzo.

ELIMINARE IL CALCARE

Le vasche idromassaggio sono dotate di un circuito che ogni 4 mesi deve essere pulito, dipende ovviamente dall'uso che ne fate, dal calcare che viene a formarsi con l'acqua. L'operazione è assolutamente semplice. Riempite la vasca idromassaggio con acqua calda fino a coprire i sensori. Versate un bicchiere di candeggina o di un prodotto che si usa per la pulizia delle stoviglie. Azionate l'idromassaggio per almeno 15 minuti. Svuotate la vasca idromassaggio e pulitela dai residui che sono rimasti.

Riempite nuovamente la vasca questa volta con acqua tiepida e azionate l'idromassaggio ad acqua. Quest'ultima operazione servirà per espellere ogni ulteriore residuo che fosse rimasto nel circuito tubi/pompa della vasca d’idromassaggio. Pulite esternamente e l'operazione è conclusa.

LA PULIZIA ORDINARIA

Le vasche idromassaggio in larga parte sono prodotte in metacrilato oppure in vetroresina rinforzato. Questi materiali possono essere puliti utilizzando acqua e sapone oppure un prodotto che utilizzate per la pulizia del bagno facendo molta attenzione durante le operazioni di lavaggio a non far entrare la schiuma prodotta all'interno delle bocchette idromassaggio.

GRAFFIATURE SUPERFICALI? NO A PRODOTTI ABRASIVI, ALCOL E ACETONE

In caso avvenissero delle graffiature superficiali è opportuno l'utilizzo di un detergente. E' assolutamente da evitare lR21;utilizzo di prodotti abrasivi come alcol o acetone che possono determinare il danneggiamento della superficie della vasca idromassaggio.


Visita anche
Minipiscina detta anche piscina fuori terra o vasca idromassaggio
Minipiscina detta anche piscina fuori terra o vasca idromassaggio
I nostri Partner
Partner Zelo's Beach Club
Parma Calcio Welness partner
Terme di Genova Partner
Grande Fratello Vip partner
Minipiscina.net, un marchio: Dimhora Srl via Val Lerone 21 - 16011 Arenzano (GE) - Cap. Soc. Euro 60.000,00 - P.Iva: 02263590990
Realizzazione e Web Marketing: Queryo