FAQ Minipiscine

FAQ MINIPISCINE

QUAL’È LA DIFFERENZA TRA UNA VASCA IDROMASSAGGIO E UNA MINIPISCINA?

Le caratteristiche idromassaggio tra una vasca ed una spa sono molto simili, ma le differenze strutturali e di utilizzo sono notevoli.
Lo spessore della vetroresina modellata nelle spa è molto più spessa rispetto alle vasche in modo da garantire un isolamento termico maggiore, tenuto conto che normalmente le minipiscine vengono collocate all’esterno.
Il sistema di filtraggio dell’acqua, non presente nelle vasche idromassaggio, insieme all’ozonizzatore permette di mantenere la stessa acqua per lunghi periodi.
Nelle minipiscine il riscaldatore permette di scaldare l’acqua anche nelle stagioni più fredde, mentre il sistema delle vasche idromassaggio consente di mantenere calda l’acqua.

QUALE MINIPISCINA È PIÙ ADATTA ALLE MIE ESIGENZE?

La scelta della Minipiscina è abbastanza semplice e spesso è dettata da esigenze di spazio e dal numero di utilizzatori abituali.
Minipiscina.net offre un ampia scelta di Spa dalle più piccole a quelle più grandi per tutta la famiglia.
Le Minipiscine idromassaggio possono anche essere interrate, ma per poterLe interrare necessitano di una nicchia di ispezione lungo tutto il perimetro della stessa. In zone in cui le temperature invernali non scendono troppo sotto lo 0 è cosa abbastanza comune trovarne interrate perchè necessitano comunque di un minimo di attenzione in più. Le Minipisicne idromassaggio sono già dotate di tutta la componentistica per un immediato utilizzo senza necessità di istruzioni per il montaggio e la messa in funzione.

POSSO INSTALLARE LA MIA MINIPISCINA IDROMASSAGGIO DENTRO O FUORI?

Ogni posizionamento ha i suoi pro e contro. Installazioni esterne possono compromettere in alcuni casi la vostra privacy, ma è possibile aggiungere siepi e gazebi per ridurre al minimo occhi indiscreti. Il meteo può essere un fattore deterrente, anche se molte persone amano assolutamente l’esperienza di oziare in bolle di acqua calda, mentre una leggera pioggia o fiocchi di neve stanno cadendo!
Per quelli di voi che non hanno ancora provato, l’acqua calda aumenta la temperatura interna del vostro corpo, in modo che non sentirete freddo anche quando uscirete dalla Minipiscina posizionata all’aperto in pieno inverno.
L’installazione all’interno della vostra casa è da valutare unicamente per il passaggio della Minipiscina all’interno e per il pavimento di casa che deve reggere un peso importante. Avrete una maggior privacy, protezione totale dalle intemperie, costi di riscaldamento dell’acqua inferiori.

LA MINIPISCINA VIENE CONSEGNATA GIÀ MONTATA?

Si. La minipiscina viene consegnata già completamente montata ed imballata con pluribol, cartone e pellicola e viaggia sicura su un ampio bancale in legno.

DEVO PREDISPORRE DEGLI IMPIANTI IDRAULICI PER LA MINIPISCINA?

No. Le Minipiscine vengono riempite con un tubo da giardino e per lo svuotamento vengono raccordate ad un tubo da giardino per poter portare lo scarico dove desiderato.

DEVO PREDISPORRE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI APPOSITI PER L’INSTALLAZIONE DELLA MINIPISCINA?

E’ importante predisporre col proprio elettricista una linea elettrica dedicata.

POSSO INTERRARE LA MINIPISCINA?

Le Minipiscine idromassaggio possono anche essere interrate, ma per poterLe interrare necessitano di una nicchia di ispezione lungo tutto il perimetro della stessa. In zone in cui le temperature invernali non scendono troppo sotto lo 0 è cosa abbastanza comune trovarne interrate perchè necessitano comunque di un minimo di attenzione in più. Le Minipisicne idromassaggio sono già dotate di tutta la componentistica per un immediato utilizzo senza necessita di istruzioni per il montaggio e la messa in funzione.

E’ COSTOSO L’UTILIZZO DI UNA MINIPISCINA IDROMASSAGGIO?

Non particolarmente, il costo maggiore è il riscaldamento dell’acqua. Una moderna unità, ben isolata con una copertura termica di qualità avrà un costo lievemente maggiore rispetto ad comune elettrodomestico.

A COSA SERVE L’OZONIZZATORE?

Gli ozonizzatori sono dispositivi elettrici per aiutare a disinfettare l’acqua della Minipiscina con l’introduzione in forma di ossigeno che viene poi chiamato ozono nell’acqua. Le Spa munite di ozonizzatore possono ridurre l’utilizzo dei prodotti chimici da aggiungere all’acqua.

 

POSSO RISPARMIARE UTILIZZANDO UN OZONIZZATORE?

Sì, l’utilizzo di un ozonizzatore riduce la quantità di disinfettante convenzionale necessario. La riduzione varia dal 25% al 35%, a seconda dell’uso della Minipiscina e la quantità di tempo di utilizza. Questi dispositivi utilizzano energia elettrica per funzionare, ma la quantità è davvero minima.

E’ IMPORTANTE LA COPERTURA TERMICA PER MINIPISCINA?

Per un utilizzo esterno è determinante: tiene lontane le impurità presenti nell’aria, insetti e foglie ed aiuta in maniera sostanziale a proteggere la temperatura interna durante le ore notturne.

COSA POSSO FARE PER PROTEGGERE LA MIA COPERTURA TERMICA DA FORTI VENTI STAGIONALI?

Tutte le coperture termiche sono dotate di cinghie di fissaggio con fissaggi a clip tipo zaino. Ognuna di queste clip sono dotate di sistema a chiusura a serratura.

QUANTO SPESSO DEVO SVUOTARE LA MIA MINIPISCINA?

A seconda dell’uso e del tipo di sistema di sanificazione, una Minipiscina con acqua ben curata può mantenere la stessa acqua fino a 10/12 mesi.

COSA DEVO USARE PER PULIRE LA MIA MINIPISCINA?

E’ molto importante utilizzare un detergente progettato per le Minipiscine. Mentre detergenti per la casa sono l’ideale per lavori di pulizia in tutta la casa, possono causare la formazione di schiuma e alterano il pH della vostra acqua. I detergenti specifici per Minipiscine sono sicuri per tutti i materiali, non contengono sostanze abrasive, non sono tossici e non causeranno l’acqua spumeggiante.
Si trovano in commercio nei negozi di piscine oppure nella grande distribuzione.

QUANTO SPESSO DEVO PULIRE IL MIO FILTRO A CARTUCCIA?

A seconda dell’utilizzo, è generalmente una buona abitudine sciacquare la cartuccia ogni 4 settimane con acqua fresca da un tubo da giardino per rimuovere i capelli e altre sostanze estranee. Ogni 10/12 mesi, e ad ogni cambio d’acqua, la cartuccia del filtro deve essere immerso in un composto di pulizia del filtro progettato per questo scopo oppure sostituita. Si consiglia il metodo di rotazione: avere due filtri a portata di mano, uno nella Minipiscina ed un altro pulito, asciutto di ricambio. Rimuovere il filtro sporco e risciacquare con cura, facendo attenzione a spruzzare bene tra le pieghe. Immergere il filtro in un secchio con soluzione di pulizia, per tutta la notte o secondo le istruzioni riportate sulla confezione. È ora possibile installare il ricambio pulito mentre quella sporca è ammollo. Dopo l’immersione, sciacquarlo di nuovo e mettere da parte per asciugarlo completamente. Con questo metodo, i filtri dureranno molto più a lungo, e non dovrete mai rinunciare all’uso della vostra Minipiscina.

C’È QUALCOSA CHE POSSO FARE PER PROTEGGERE LA MIA COPERTURA TERMICA DA EVENTUALI DANNI?

I principali fattori deterioramento della copertura della Minipiscina sono la luce del sole, lo sporco, e la pioggia acida. Fortunatamente, ora ci sono grandi prodotti disponibili per proteggere e pulire le coperture in ecopelle, ed estendere notevolmente la loro vita. Importante è scegliere un protettore per la copertura termica che contenga un filtro UV per la resistenza allo sbiadimento. L’uso regolare di un detergente apposito manterrà morbida l’ecopelle della copertura per prevenire screpolature.

DOVREI TRATTARE IL RIVESTIMENTO LATERALE DI LEGNO?

Il rivestimento in legno è già trattato, pertanto non è necessario. Nel corso del tempo, il sole e le pioggie deteriorano il rivestimento in legno. Al contrario il rivestimento in plastica – effetto legno – non subisce alterazioni.



Parma Calcio Welness Partner