Svuotare la Minipiscina: Come Fare

27 June 2019

Svuotare la Minipiscina: Come Fare

I vantaggi dell’avere nella propria abitazione una minipiscina sono molteplici. Tra i motivi che spingono un numero sempre maggiore di persone ad installare uno di questi dispositivi in casa, uno dei più comuni è quello relativo alla possibilità di rilassarsi nel tempo libero, un aspetto che non è più appannaggio di pochi privilegiati ma che, complice la riduzione dei prezzi, è diventato alla portata di moltissimi individui. Con una struttura di questo tipo si può inoltre fare allenamento, grazie alla presenza dei dispositivi per il nuoto controcorrente, un modo tutto sommato comodo e non dispendioso per risparmiare su abbonamenti e gite obbligate al mare.

Per poter essere utilizzata nel migliore dei modi, la vasca deve essere riempita completamente, un fattore che mette l’utente davanti a interrogativi relativi al momento in cui, per diverse ragioni, l’acqua dev’essere rimossa e smaltita. Andiamo quindi a vedere assieme ai nostri esperti come svuotare una minipiscina, quali sono le norme da considerare ed i suggerimenti per effettuare il tutto in maniera sicura ed efficace.

Le normative per svuotare la minipiscina

Lo svuotamento della minipiscina può essere effettuato per diversi motivi:

  • Arrivo della stagione invernale
  • Necessità di pulizia
  • Manutenzione straordinaria
  • Lavori da svolgere nella zona di installazione

Qualunque sia la ragione, è importante sapere che esistono delle normative ben precise che regolamentano questo procedimento che possono variare anche in base al sistema di filtraggio utilizzato. Durante le fasi di utilizzo è infatti fondamentale trattare le acque della minipiscina per fare in modo che rimangano sempre pulite, un accorgimento che permette di essere sicuri che la vasca sia sempre nelle migliori condizioni possibili.

Le norme che regolamentano lo smaltimento delle acqua sono diverse da località a località. Il consiglio in questo caso è comunque di rivolgersi alle autorità competenti che vi sapranno indicare la maniera più opportuna per scaricare i liquidi della minipiscina.

Svuotare una minipiscina, i metodi più rapidi

Passiamo ora a vedere quali sono i procedimenti da seguire per liberare la vasca dall’acqua. Anche in questo caso, i consigli possono variare in base al posizionamento del dispositivo e soprattutto alla sua dimensione. Sul mercato esistono infatti numerosissime tipologie che vanno dalle più piccole vasche per l’idromassaggio a minipiscine per il nuoto controcorrente da 6 sedute.

Il primo accorgimento è quello di scollegare la struttura dagli allacci elettrici necessari ad assicurare il corretto funzionamento dei getti e dei sistemi installati.Una volta assicurati che ogni collegamento è sicuro, è il momento di passare allo svuotamento vero e proprio. I modelli in commercio dispongono di speciali sistemi di deflusso, che facilitano la fuoriuscita di tutto il liquido. Questo è sicuramente il metodo migliore da utilizzare.Nel caso in cui questo non sia possibile, si può in alternativa adoperare una pompa esterna, un metodo indubbiamente efficace che vi consentirà di liberare la vostra vasca velocemente.

Abbiamo visto come svuotare una minipiscina, un procedimento che occasionalmente dev’essere effettuato per consentire una pulizia profonda di tutte le superfici o interventi di manutenzione. Continua a seguire il nostro blog per rimanere sempre aggiornato con tutte le news sul mondo dell’idromassaggio e del nuoto controcorrente.


Visita anche
Minipiscina detta anche piscina fuori terra o vasca idromassaggio
Minipiscina detta anche piscina fuori terra o vasca idromassaggio
I nostri Partner
Partner Zelo's Beach Club
Terme di Genova Partner
Grande Fratello Vip partner
Minipiscina.net, un marchio: Dimhora Srl via Val Lerone 21 - 16011 Arenzano (GE) - Cap. Soc. Euro 60.000,00 - P.Iva: 02263590990
Realizzazione e Web Marketing: Queryo