Preparare la Minipiscina per la Nuova Stagione

27 January 2020

Preparare la Minipiscina per la Nuova Stagione

Per avere la tua minipiscina pronta per l’uso in vista della nuova stagione, avrai bisogno di effettuare un trattamento idoneo alle sue caratteristiche. Utilizzare i prodotti e le procedure giuste, infatti, ti consente di conservare e sfruttare al meglio la tua vasca, favorendone la corretta manutenzione per tutta la stagione. Al fine di iniziare la riattivazione per tempo, è consigliabile preparare il dispositivo al funzionamento durante i mesi primaverili, cioè marzo e aprile, in maniera tale da non arrivare impreparati quando la temperatura inizierà a salire. Ciò risulta di fondamentale importanza se la vasca è rimasta inutilizzata durante il periodo invernale.In questo articolo troverete alcuni utili consigli, che vi aiuteranno nelle fasi di riattivazione della vostra minipiscina idromassaggio.

Come riattivare la minipiscina idromassaggio per la nuova stagione

La procedura per la riattivazione della minipiscina è composta da pochi semplici step:

  • scoprire la vasca e mettere via la copertura utilizzata durante l’inverno;
  • effettuare una pulizia approfondita delle superfici e dei vari componenti;
  • riattivare gli impianti elettrici e meccanici che consentono il funzionamento dell’idromassaggio;
  • se non presente, riempire il dispositivo di acqua e verificare il corretto funzionamento degli apparecchi installati;
I passaggi da seguire per la preparazione dell’impianto non presentano differenze e valgono per tutti i diversi modelli, da quelli con conformazione circolare alle minipiscine idromassaggio di forma rettangolare: in ogni caso si tratta infatti di prodotti dotati di estrema resistenza e di facile manutenzione, a cui basterà semplicemente dedicare le giuste cure e un’adeguata pulizia.

Per completare il procedimento si potrà inoltre procedere attraverso una completa disinfezione della minipiscina utilizzando ad esempio prodotti a base di ossigeno, bromo o cloro, estremamente efficaci, sicuri e facilmente reperibili in commercio. E’ un intervento che necessita di essere eseguito con la giusta frequenza, anche in relazione alla posizione in cui il dispositivo viene inserito, poiché se, ad esempio, fosse collocato in ambienti esterni, potrebbe essere maggiormente soggetto all’azione degli agenti atmosferici.

Oltre a questo, per una corretta riattivazione della minipiscina, occorrerà verificare il corretto funzionamento dei filtri, così come delle bocchette dei getti a fontana, che potrebbero essersi ostruite. Affinché questi ultimi funzionino nel modo migliore, occorrerà pulire il filtro in plastica presente sul retro della bocchetta, in modo tale che tutti i fori siano liberi da occlusioni.

Infine, per pulire la rubinetteria e gli altri elementi cromati, l’ideale sarebbe utilizzare un panno umido, in maniera tale da preservare l’aspetto estetico delle superfici. Per quanto riguarda, invece, la manutenzione delle superfici interne in acrilico della vasca, al fine di evitare l’ingiallimento del bianco, sarebbe meglio utilizzare una spugna morbida e un detergente in crema o liquido non aggressivo. Ora che la tua minipiscina è pronta, non ti resta che utilizzarla e sfruttare la tua area relax per iniziare la nuova stagione nel migliore dei modi. Continua a seguire il nostro blog per conoscere i consigli degli esperti, e adoperare al meglio il tuo modello.


Visita anche
Minipiscina detta anche piscina fuori terra o vasca idromassaggio
Minipiscina detta anche piscina fuori terra o vasca idromassaggio
I nostri Partner
Partner Zelo's Beach Club
Terme di Genova Partner
Grande Fratello Vip partner
Minipiscina.net, un marchio: Dimhora Srl via Val Lerone 21 - 16011 Arenzano (GE) - Cap. Soc. Euro 60.000,00 - P.Iva: 02263590990
Realizzazione e Web Marketing: Queryo