Quali Filtri Scegliere per la Minipiscina Idromassaggio

11 February 2020

Quali Filtri Scegliere per la Minipiscina Idromassaggio

Avere a disposizione una minipiscina idromassaggio ci offre la possibilità di beneficiare di regalarci importanti momenti di benessere e relax, fondamentali per raggiungere l’equilibrio psicofisico di cui abbiamo bisogno. Al fine di preservare nel tempo le caratteristiche della nostra minipiscina idromassaggio e mantenerla sempre in ottimo stato, occorre effettuare determinate operazioni di cura e manutenzione, tra le quali spicca, senza dubbio, la filtrazione. Eseguire questa operazione nel modo corretto e con i prodotti giusti può rivelarsi la chiave vincente per avere sempre la vasca in condizioni ottimali. Infatti, essa ha l’obiettivo di chiarificare l’acqua, liberandola da impurità, sia minerali che organiche. Per scegliere quale tipologia di filtro usare, è bene conoscerne le peculiari caratteristiche, ed effettuare un confronto, che potrà indirizzarvi sul modello più idoneo per la vostra minipiscina idromassaggio.

Filtri per Minipiscina: Quali Scegliere

Le tipologie in commercio sono molteplici, ma quelle maggiormente impiegate sono due, a sabbia e a cartuccia:

  • Filtri a sabbia: questa tipologia è molto apprezzata per la sua buona finezza e qualità del lavaggio, che avviene controcorrente. E’ composta da un contenitore di forma cilindrica e da una valvola selettrice posta lateralmente o all’estremità, ed è molto resistente, in grado di sopportare anche periodi medio lunghi in assenza di interventi di conservazione. La manutenzione maggiore che questo tipo di prodotto richiede riguarda il backwash, cioè l’inversione del flusso dell’acqua, che consente di rimuovere i detriti presenti nella sabbia ed eliminare le impurità. Ogni tipologia, ovviamente, ha una determinata capacità di filtraggio e presenta delle caratteristiche tecniche specifiche da valutare in fase di acquisto, ma possono essere utilizzati in dispositivi sia di piccole che di grandi dimensioni, come ad esempio nelle minipiscine idromassaggio a 8 posti.
  • Filtro a cartuccia: questi particolari modelli offrono una elevata filtrazione, ma richiedono una manutenzione maggiore. Infatti, devono essere rimossi e puliti frequentemente. Per farlo, sarà sufficiente estrarli ed effettuare una semplice pulizia con l’acqua corrente, al fine di non compromettere le caratteristiche dei materiali di cui è composto. Grazie all'utilizzo di materiali come la cellulosa e la poliammide, si crea una fitta trama che trattiene tutte le eventuali impurità e permette di raggiungere un livello di filtrazione fino a 20 micron. Al termine della stagione dovrà essere sostituito. Sono prodotti maggiormente indicati per le minipiscine idromassaggio medio piccole, per via delle tempistiche della lavorazione.

Per prendersi cura a 360° del dispositivo, occorrerà comprendere come trattare l’acqua della minipiscina idromassaggio, ed effettuare le corrette operazioni di manutenzione, tra cui il periodico ricambio di acqua, l’utilizzo di una buona coperta termica per mantenere la giusta temperatura, senza disperdere calore, e la filtrazione, scegliendo tra i prodotti specifici in vendita quello più idoneo alle proprie esigenze. Continua a seguire il nostro blog per conoscere gli aggiornamenti e le novità del settore: avrai tanti suggerimenti che saranno utili per utilizzare al meglio la tua piscina idromassaggio.


Visita anche
Minipiscina detta anche piscina fuori terra o vasca idromassaggio
Minipiscina detta anche piscina fuori terra o vasca idromassaggio
I nostri Partner
Partner Zelo's Beach Club
Terme di Genova Partner
Grande Fratello Vip partner
Minipiscina.net, un marchio: Dimhora Srl via Val Lerone 21 - 16011 Arenzano (GE) - Cap. Soc. Euro 100.000,00 - P.Iva: 02263590990
Realizzazione e Web Marketing: Queryo